Vai direttamente ai contenuti
logo PrintMyDTFlogo PrintMyDTF
DTF vs DTG: il confronto

DTF vs DTG: il confronto

Sebbene rivoluzionaria e in continua evoluzione, la tecnologia DTG (Direct to Garment) deve ancora affrontare una serie di limiti: la versatilità.

È in questa ricerca di versatilità che è nata la tecnologia DTF (Direct to Film).

Questi transfer soddisfano questa esigenza consentendo la personalizzazione su un'ampia gamma di materiali (cotone, poliestere, fibre miste, pelle, nylon e molti altri) senza doversi preoccupare del colore del materiale.

A differenza del DTG, i trasferimenti DTF non richiedono il pretrattamento dei tessuti scuri, il che riduce notevolmente il costo della personalizzazione.

In termini di resa cromatica, il DTF richiede un sottosmalto bianco, che garantisce una resa cromatica brillante indipendentemente dal colore del tessuto.

In termini di produttività, la DTG è chiaramente molto più produttiva. Tuttavia, questo vale solo per chi vuole realizzare i propri transfer DTF. Per coloro che scelgono di acquistare i loro transfer da servizi come PrintmyDTF, la produttività è paragonabile o addirittura migliore (il tutto senza investimenti, manutenzione, ecc.).

In termini di risultati, le due rappresentazioni sono relativamente diverse.

Mentre il DTG si integra nella fibra, il DTF rimane più in superficie, con una sensazione più spessa ma più morbida e una finitura più lucida. Ciò conferisce al DTF una sensazione di maggiore qualità dei colori, in quanto quelli del tessuto non appaiono nella stampa.

#personalizzazione#trasferimenti#DTF#DTG

Leave a comment

Your email address will not be published..